in , ,

The Morning Show vale l’intero prezzo dell’abbonamento ad Apple TV+

Apple mostra la volontà di riprendersi l’arcobaleno hippy degli esordi.

Non sono moltissime le occasioni di giubilo per quelli che hanno attivato, oh temerari e pionieri, l’abbonamento al nuovo servizio in streaming di Apple.

Qualche problema iniziale nella partenza delle serie, una sensazione generale di lentezza, ma nel prevedibile scotto del rodaggio la mela “morde” già, e mostra ciò di cui sarà capace. Non vi tedio con l’apologia di SEE, serie tv della quale parleremo in altre sedi, ma con le mie personali reazioni su quella che per me può già dirsi a buon diritto la vera serie flagship di Apple TV+.

Vi avevamo già detto che il cast era favoloso ma ehi, quante volte una squadra vincente sulla carta realizza autentici disastri? Non è questo il caso.

Signori, The Morning Show sembra uscita direttamente da un film (ben riuscito) di Robert Altman. No, non sto dicendo che Mimi Leder e Robert Altman siano la stessa persona (anzi, apprezzo le differenze). Sto solo dicendo che il racconto contemporaneo dell’America ruvida e ruggente degli ultimi anni è più ricco e dinamico.

La Leder ha grande esperienza di tempo reale: è riuscita a restituire un briciolo di autenticità anche a una storia ‘abnorme’ come quella di Deep Impact, e in tutte le puntate di E.R. che ha prodotto la respirazione è sempre stata serrata.

Ma qui, ragazzi, qui abbiamo critica politica e tempo reale che viaggiano di pari passo. The Morning Show è stata descritta come “la vita di persone che aiutano gli Stati Uniti, si svegliano al mattino e si scontrano contro sfide uniche”.

Alex Levy, una Jennifer Aniston che faticherete a riconoscere nel primo quarto d’ora, conduce un popolare programma di notizie che ha eccellenti valutazioni televisive e sembra aver cambiato il volto della tv americana.

LIEVE SPOILER

Dopo che il suo co-conduttore e partner per 15 anni, Mitch Kessler, viene licenziato a causa di uno scandalo sessuale (il tema riecheggia molto luci ed anche ombre di tutto il fenomeno “#metoo”), Alex lotta per mantenere il suo lavoro come migliore giornalista. durante un evento di premiazione, annuncia che la nuova co-conduttrice del Morning Show sarà Bradley Jackson, una sanguigna giornalista di provincia balzata agli onori della cronaca per un furente sfogo durante una protesta contro la riapertura di una miniera di carbone.

Un’America imbolsita e prona alla narrazione del mainstream è il ritratto perfetto della società moderna. L’Occidente ha contagiato il resto del mondo, poi sé stesso. La serie regge a meraviglia sul piano emozionale, politico e narrativo. Scoprirete uno Steve Carrell volutamente “cattivo”, ed è la dimostrazione definitiva di come non ci sia miglior ruolo drammatico di quello interpretato da un comico.

Guardatelo, anzi: abbonatevi e poi guardatelo, sennò non si vede niente. Chissà, magari anche grazie a The Morning Show la “vecchia” mela bianca ritroverà quell’arcobaleno di colori un po’ hippy che ne ha contraddistinto gli esordi.

Dove vedere The Morning Show in streaming

Dove: in streaming su Apple TV+
Come: in abbonamento
Quando: la prima stagione è già disponibile. La seconda è attualmente in lavorazione

The Crown 3

The Crown 3: la premier è gratis

Lisa Joy e Jonathan Nolan

La nuova serie dei creatori di Westworld per Amazon si farà